I NOSTRI MAIN SPONSOR

Cronaca

Londra sotto attacco: quattro morti e una ventina di feriti. Cosa sappiamo finora (VIDEO)

Tobias Ellwood trying to resuscitate stabbed policeman (Sebastian Payne, twitter)
Tobias Ellwood trying to resuscitate stabbed policeman
Il ministro inglese che tenta di rianimare il poliziotto ferito a morte dal terrorista

Esattamente un anno dopo gli attentati all’aeroporto e alla metropolitana di Bruxelles e a dodici anni dagli assalti che colpirono Londra, il terrorismo torna a colpire l’Europa.

“Si parla di terrorismo finché non avremo prove del contrario”, ha affermato un portavoce di Scotland Yard. Secondo alcuni testimoni intorno alle 15,40 ora italiana un’auto ha percorso a tutta velocità il ponte di Westminster travolgendo alcuni passanti. La corsa del veicolo si è conclusa contro la cancellata del Parlamento e il conducente (ndr di aggiornamento: Abu Izzadeen, leggi sotto) ha cercato di entrare nell’area del Parlamento, accoltellando almeno un agente, prima di essere a sua volta raggiunto da proiettili. Sky News riferisce un primo sommario identikit dell’assalitore, potrebbe trattarsi di un uomo di provenienza asiatica di circa 40 anni.

Vai alla galleria fotografica

La seduta in corso alla Camera dei Comuni è stata sospesa e il premier, Theresa May, che in quel momento si trovava nel palazzo, è stata portata in salvo. E’  rientrata a Downing Street e sta monitorando gli sviluppi.

Cosa sappiamo finora: 

  1. Intorno alle 15,40 ora italiana un’auto ha percorso a tutta velocità il ponte di Westminster a Londra travolgendo alcuni passanti. La folle corsa del Suv si è conclusa contro la cancellata del palazzo del Parlamento.
  2. Il conducente avrebbe poi cercato di entrare nell’area del Parlamento, ferendo con un pugnale almeno un agente, prima di essere a sua volta colpito da proiettili.
  3. La polizia di Londra ha detto che l’attentato è da considerarsi terroristico, fino a che fatti concreti non lo smentiscano.
  4. Il presidente della Camera dei Comuni, il conservatore David Lidington, ha riferito che un presunto assalitore sarebbe stato colpito dalla polizia. Lidington ha invitato i parlamentari a restare dentro l’edificio, la seduta è stata sospesa.
  5. Sky News riferisce un primo sommario identikit dell’assalitore, si tratterebbe di un asiatico di circa 40 anni.
  6. Una donna è morta, lo riporta la BBC citando fonti ospedaliere. La stessa fonte parla di di persone con ferite gravissime
  7. Sale a due il primo bilancio dei morti nell’assalto al Parlamento di Londra. Lo riferisce Sky News, che parla anche di vari feriti alcuni dei quali in modo grave.
  8. Salvata una donna che si è gettata nel Tamigi, temendo un attacco con degli esplosivi.
  9. Tutti i ponti nelle vicinanze di Westminster Palace sono ancora chiusi Tra le vittime (in inglese ‘casualties’ che può includere morti o feriti) anche “agenti di polizia”. Scotland Yard ha “ricevuto una segnalazione di un uomo nelle acque del Tamigi” poco prima dell’attacco, forse la segnalazione di un complice per distogliere l’attenzione dalla zona colpita.
  10. Ci sono tre studenti francesi tra i feriti. Lo riferisce Sky News, citando media francesi.
  11. Si cerca il complice del terrorista, un uomo che sarebbe riuscito a sfuggire alla polizia dopo l’attentato.
  12. Il poliziotto accoltellato è morto. In questa foto il tentativo di rianimarlo da perte del ministro per i rapporti con le nazioni del Commonwealth Tobias Ellwood
  13.  Il bilancio si aggrava. Secondo la Polizia i morti sono quattro, tra questi c’è anche l’attentatore.
  14. Secondo gli agenti l’attentatore avrebbe agito da solo.
  15. L’attentatore sarebbe stato identificato, si tratterebbe di Abu Izzadeen ( in arabo : ابو عز الدين , Abū ‘Izz ad-Din, nato Trevor Brooks , il 18 aprile 1975), un britannico portavoce di Al Ghurabaa , un britannico musulmano un’organizzazione bandita sotto il Terrorism Act 2006 per la glorificazione del terrorismo . E ‘stato condannato con l’accusa di terrorismo raccolta di fondi e di incitamento al terrorismo all’estero il 17 aprile 2008, e condannato a quattro anni e mezzo di carcere. È stato rilasciato nel maggio 2009, dopo aver scontato tre anni e mezzo, compreso il tempo in attesa di giudizio (da wikipedia).
Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale