Cronaca LoPiano-SaintRed

Holland Getta La Spugna (Lo Piano Saint Red)

Holland Getta La Spugna

ll Presidente francese Francois Hollande ha annunciato che non si ripresenterà candidato per un secondo mandato, ha preferito gettare la spugna prima che il suo partito di sinistra andasse incontro alle nuove elezioni presidenziali.

Avere in un Partito 2 Comandanti in Capo, secondo Hollande non farebbe che favorire i partiti di destra: e’ meglio che uno dei 2 si ritiri in buon ordine.

Un fulmine a ciel sereno :

Hollande ha spiegato di avere “misurato i rischi e le spaccature” che si sarebbero create da  una sua decisione di ricandidarsi.

Dopo un lungo elenco di quanto compiuto durante il suo mandato, sul piano economico, della sicurezza nazionale, Hollande ha annunciato la rinuncia, ma non certo il suo allontanamento dalla politica, ha solo fatto un passo indietro.

Nella Storia della Repubblica francese non era mai successa una defiance di questa portata, infatti, un Presidente aveva rinunciato all’Eliseo se non costretto dall’età o dalla malattia.

Si è appreso che fino all’ultimo, nessuno dei collaboratori di Hollande era al corrente delle intenzioni del Presidente, tutti sono stati colti di sorpresa .Il mondo politico francese ha accolto con sorpresa, qualche approvazione e tanti rimpianti l’annuncio di Hollande.

E’ la scelta di un uomo di Stato, Così Il Premier francese Manuel Valls, anche lui colto in contropiede ha cosi’ commentato la decision di Hollande :

E’ la scelta di un uomo di Stato, desidero comunicare a François Hollande la mia emozione, il mio rispetto, la mia fedeltà e il mio affetto. Conosco il suo coraggio, il suo sangue freddo, quello di un grande dirigente che ha saputo affrontare sempre con “fermezza” delle prove dolorose per la Francia.

Continuando nel suo discorso ha aggiunto Walls :

E’ stata sua preoccupazione costante in questi 5 anni , di proteggere i nostri cittadini, riformare il Paese, assicurare il suo risanamento.

Non dubito che questi cinque anni saranno apprezzati nel suo giusto valore: 5 anni di progresso per la Francia e i francesi”.

Da oggi sentiremo le considerazioni di altri esponenti politici, in ogni caso anche la Francia sta passando dei brutti momenti in seno alla Comunita’, le opposizioni di destra faranno di tutto nel trarre vantaggi da questa sua abdicazione politica.

François Fillon, il candidato della destra, ne “loda” la lucidità, esprimendosi con queste parole :

Questa sera il presidente della Repubblica ammette “lucidamente” la sua evidente sconfitta che gli impedisce di proseguire”. Parla di lucidità anche Nathalie Kosciusko-Morizet, unica donna candidata alle primarie della destra: “E’ la decisione più lucida dei suoi cinque anni, e siamo ancora all’inizio di una campagna elettorale sicuramente incandescente.

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale