Cronaca

Emergenza smog nelle città, ecco il decalogo del ministero dell’Ambiente

“Di fronte a un’emergenza di queste proporzioni tutti i cittadini debbono e possono fare la loro parte, con alcune buone prassi che possono essere adottate”. Lo afferma il ministro Gian Luca Galletti

“Qui ci vuole una assunzione di responsabilità da parte di tutti i cittadini. Io più che ai provvedimenti coercitivi credo alla collaborazione e alla responsabilità. A breve io e la collega della Salute Beatrice Lorenzin presenteremo un decalogo che comprende una serie di azioni che ogni cittadino può compiere spontaneamente, senza bisogno ne di sanzioni ne di multe.

Di fronte a un’emergenza di queste proporzioni tutti i cittadini debbono e possono fare la loro parte, con alcune buone prassi che possono essere adottate”. Lo afferma il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti. Ecco il decalogo.

1) Usa i mezzi pubblici: non usare l’automobile privata se ti è possibile, anche se ha la targa “giusta”.
2) Se proprio devi usare l’auto, in ogni caso cerca di non viaggiare da solo, ma di portare altri amici, parenti e colleghi.
3) Se proprio non hai alternative ad usare l’automobile privata, rallenta la tua velocità di almeno 10 km all’ora rispetto ai limiti di velocità indicati, inquinerai e consumerai di meno.
4) Non parcheggiare in doppia fila: creare un ingorgo lungo le strade, peggiorando la viabilità, accresce le emissioni, ma aumenta anche la tua esposizione all’inquinamento e alle polveri sottili.
5) Chiudi il riscaldamento di casa se vai in vacanza o se ti allontani per uno o più giorni: risparmi, riduci le emissioni legate alla combustione di carburante fossile.
6) Hai controllato che il riscaldamento fosse correttamente spento, prima di andartene dall’ufficio per ultimo?
7) Abbassa il riscaldamento di casa tua o dell’ufficio di 1-2 gradi centigradi, e indossa se serve un maglione in più.
8) Limita l’uso della legna per il riscaldamento. I caminetti sono belli e piacevoli, ma bruciare la legna produce moltissimo particolato che si disperde nell’atmosfera.
9) Limita le attività sportive condotte all’aria aperta negli orari in cui vengono superati i limiti di legge per le emissioni di polveri sottili.
10) Tieni al riparo bambini, anziani e chiunque sia affetto da patologie respiratorie nelle ore caratterizzate da un importante traffico automobilistico.

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie